Incontro con gli educatori di Azione Cattolica, diocesi di Oria: il report

“Ai no corrida” di Quincy Jones suona la sveglia. Sono quasi le cinque del mattino. Nulla

di strano se non fosse agosto, se non fosse per le (finte) vacanze da trascorrere in Calabria e in famiglia. Giorni di assoluto riposo, si fa per dire. Devo alzarmi e mettermi in viaggio, destinazione Ceglie Messapica (Brindisi). C’è da raggiungere un campo di formazione per giovanissimi ed educatori di “Azione Cattolica Ragazzi”, meglio nota come ACR. Mi sono detto: “Sì! Vale la pena guidare per sei ore, andata e ritorno. Parlerò a dei ragazzi, non capita spesso”. Il tema dell’incontro riguarda la comunicazione sui social. Arrivo a destinazione lì dove c’è un convento passionista di cui conservo cari ricordi, lì dove si mangia benissimo. Infatti gli animatori dell’Azione Cattolica diocesana mi rifocillano con un’abbondante colazione in un bar stracolmo di gente. Gli odori buoni dei cornetti e dei dolci in vetrina spiegano il motivo di tanta ressa al bancone.

Read More…