I versi del Qoelet e Pierpaolo Capovilla

Mentre scrivo ascolto l’ultimo album da solista di Pierpaolo Capovilla, leader de Il Teatro degli Orrori band rock italiana tra le più brillanti degli ultimi anni. “Obtorto Collo” (Con il collo storto) è il titolo del suo nuovo cd, una locuzione latina che indica l’accettazione, contro la propria volontà, di imposizioni esterne. Sono al quarto ascolto perché voglio mettere a fuoco un lavoro che mi piace e molto. Cercherò l’ispirazione di Pierpaolo solo dopo aver assimilato le sue liriche, senza leggere interviste né recensioni. Ha composto un piccolo capolavoro musicale, eppure è stato bocciato frettolosamente dalla critica; quella italiana poi è la peggiore al mondo (anche quando scopiazza dai siti web americani e inglesi).

Read More…